Il Peccato

Ebrei1:1a3; 2:1a4
Dobbiamo prestare attenzione.
Sin dall’inizio della creazione, Dio parlava con l’uomo. Poi c’è stato il peccato, ma ha continuato a parlarvi tramite i profeti, per far conoscere la Sua volontà. Attraverso essi, avvisava il Suo popolo, che era ribelle.
Essere consigliati dalla Parola di Dio, e metterla in pratica, è per il nostro bene! Essere esortati, consigliati, molte volte possono essere azioni prese male dagli uomini; in Ezechiele è scritto che il Signore ci ha posto come delle sentinelle, per questo dobbiamo esortare, ma anche essere esortati! Al cap.2 in Ebrei c’è scritto che dobbiamo APPLICARCI ALLE COSE UDITE!
Noi vogliamo perseverare fino alla fine! Dobbiamo rinnovarci giorno dopo giorno.
Ebrei10:19
Quando il Signore espirò l’ultimo respiro, il tempio si squarciò in 2; si divise la cortina dal luogo Santissimo. Così come si squarciò la carne di Cristo!
In quest’ultimo luogo poteva entrarvi solo il Sommo Sacerdote, dopo aver espiato i propri peccati col sangue e il sacrificio di un animale e una sola volta l’anno. Ma oggi è il sangue di Gesù a purificarci! Egli vuole che non ci siano mediatori, perché ha sacrificato Sè stesso! È stato il Suo sangue ad essere versato per espiare i nostri peccati, e far sì che entrassimo nel luogo Santissimo, davanti la presenza di Dio, sempre!

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *